Sunday, May 19, 2024
Perdita di capelliAromaterapia e crescita dei capelli: funziona?

Aromaterapia e crescita dei capelli: funziona?

Gli oli essenziali sono impiegati per aiutare la salute in generale della persona, capelli inclusi. Questi oli sono formati da ingredienti che provengono da una varietà di piante, impiegati per creare prodotti come shampoo e balsamo. Alcuni esperti del settore, sostengono che alcuni estratti naturali trasformati in oli essenziali possono essere un forte rimedio contro la caduta dei capelli. Se vuoi saperne di più, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo chiesto ai nostri esperti di fornirci tutte le informazioni in merito. In pochissimo tempo, saprai tutto ciò che c’è da sapere!

I migliori oli essenziali per la crescita dei capelli

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, esistono alcune prove che suggeriscono che gli oli essenziali possano aiutare i capelli a crescere più sani e forti. Vediamo quelli più efficaci.

Olio di bergamotto

Uno studio ha scoperto che l’olio essenziale di bergamotto aiuta a facilitare la guarigione delle ferite e ridurre l’infiammazione. Questo può aiutare a promuovere la crescita dei capelli e un cuoio capelluto sano. Un altro studio ha rilevato che il bergamotto può favorire un’attività antimicrobica quando applicato sul cuoio capelluto.

Olio di jojoba

L’olio di jojoba proviene dai semi della pianta della giuggiola. Secondo uno studio, quando l’olio di jojoba veniva applicato sui capelli rasati, promuove una crescita più rapida dei capelli rispetto a quelli che non avevano olio di jojoba.

Olio di menta piperita

Alcune ricerche hanno scoperto che l’olio di menta piperita promuove la crescita dei capelli in modo più efficace rispetto alle applicazioni topiche di soluzione salina, olio di jojoba e minoxidil. Quest’ultimo è un farmaco comunemente usato per trattare la caduta dei capelli. I ricercatori hanno anche scoperto che l’olio essenziale di menta piperita aumenta lo spessore del cuoio capelluto e il numero di follicoli piliferi. Tutto ciò ha suggerito che l’olio di menta piperita può aiutare a promuovere una fase di crescita più rapida per i capelli nel corpo. Esso contiene mentolo, che provoca la dilatazione dei vasi sanguigni appena sotto la pelle. Questo flusso sanguigno più efficace potrebbe essere la causa dietro una crescita dei capelli migliore.

Altri oli

Altri oli essenziali che possono essere utili nel promuovere la crescita dei capelli includono l’olio di camomilla, l’olio di rosmarino e l’olio di salvia.

Rischi

Gli oli essenziali sono generalmente ben tollerati. Non possono essere applicati direttamente: vanno sempre diluiti con un olio vettore. Tuttavia, va precisato che alcune persone possono manifestare reazioni allergiche, tra cui prurito, gonfiore e irritazione. In questi casi, l’olio dovrebbe essere lavato via con acqua e sapone il prima possibile. Se si dovessero avvertire segni collaterali più gravi (come problemi di respirazione, vertigini) è necessario recarsi presso il pronto soccorso. Infine, alcuni oli essenziali possono rendere la pelle più sensibile al sole, incluso l’olio di:

  • bergamotto
  • limone
  • pompelmo
  • arancia

È meglio applicare questi oli prima di coricarsi, in modo che non vi sia esposizione al sole dopo l’uso. Secondo l’Associazione nazionale per l’aromaterapia olistica, alcuni oli, come gli oli di salvia e menta piperita, non dovrebbero essere usati durante la gravidanza o l’allattamento.

Come usare gli oli essenziali per favorire la crescita dei capelli?

Gli oli essenziali possono essere efficaci anche in piccole quantità, poiché sono altamente concentrati. Ecco come procedere.

  1. Acquista oli essenziali nei negozi di alimenti naturali o online. Se hai i capelli secchi, acquista oli vettore come karitè, cocco o olio di avocado. Se i tuoi capelli sono grassi, scegli un olio vettore ai semi d’uva o alle mandorle.
  2. Mescola 2 o 3 gocce di olio essenziali in un cucchiaio di olio vettore.
  3. Massaggia vigorosamente la miscela sul cuoio capelluto per 2 o 3 minuti. Metti l’olio sulla punta delle dita e inizia dalla parte anteriore del cuoio capelluto, strofinando in cerchi.
  4. Immergi periodicamente le dita nella miscela di olio essenziale mentre lavori l’olio sui lati del cuoio capelluto, sulla parte posteriore dei capelli e al centro del cuoio capelluto. Questa applicazione può stimolare il flusso sanguigno al cuoio capelluto.
  5. Alcune persone lasciano agire gli oli durante la notte. Altri risciacquano immediatamente.
  6. Anche la combinazione di oli essenziali può essere utile: rosmarino, timo e lavanda o menta piperita, e lavanda con olio di cocco.

Sintomi della caduta dei capelli

Il sintomo più importante dell’alopecia areata negli uomini è la perdita di capelli a chiazze. Cominciano a cadere dalle dimensioni di una moneta, principalmente dal cuoio capelluto. Tuttavia, qualsiasi sito di crescita dei peli può essere interessato, comprese la barba e le ciglia. La caduta può essere improvvisa, sviluppandosi in pochi giorni o in un periodo di poche settimane. Potrebbe esserci prurito o bruciore nell’area prima della caduta dei capelli. I follicoli piliferi non vengono distrutti e quindi i capelli possono ricrescere se l’infiammazione dei follicoli si attenua. Il 30% delle persone che sviluppano l’alopecia areata scopre che la loro condizione diventa più estesa o diventa un ciclo continuo di perdita e ricrescita dei capelli. La metà dei pazienti guarisce dall’alopecia areata entro 1 anno, ma molti sperimenteranno più di un episodio. Circa il 10% delle persone svilupperà l’alopecia totalis o l’alopecia universalis.

Alopecia areata

L’alopecia areata può colpire anche le unghie delle mani e dei piedi, e talvolta questi cambiamenti sono il primo segno che la condizione si sta sviluppando. Ci sono una serie di piccoli cambiamenti che possono verificarsi sulle unghie:

  • compaiono ammaccature puntiformi
  • compaiono macchie e linee bianche
  • le unghie diventano ruvide
  • le unghie perdono il loro splendore
  • le unghie si assottigliano e si spezzano

Ulteriori segni clinici includono:

  • Peli a punto esclamativo: si verificano quando pochi peli corti si restringono nella parte inferiore e crescono dentro o intorno ai bordi delle zone calve.
  • I peli si rompono prima di raggiungere la superficie della pelle.
  • Capelli bianchi: possono crescere nelle aree colpite dalla caduta dei capelli.

Conclusioni

Gli oli essenziali e il massaggio del cuoio capelluto possono aiutare a stimolare la crescita dei capelli correlata all’infiammazione o allo scarso flusso sanguigno al cuoio capelluto. Gli oli essenziali sono molto concentrati, quindi mescolali sempre in piccole quantità con oli vettore prima di massaggiarli sul cuoio capelluto. Alcune persone potrebbero aver bisogno di applicazioni ripetute o frequenti per vedere dei risultati. Caso contrario, puoi discuterne con un medico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here