Wednesday, May 22, 2024
Perdita di capelliDermatite seborroica e forfora: differenze e rimedi

Dermatite seborroica e forfora: differenze e rimedi

Siete mai stati in una riunione di lavoro, e avete notato sulla giacca scura del collega – all’altezza delle spalline – una cascata di neve? E, peggio ancora, magari siete stati vuoi quelli ad essere notati? In questi casi, davanti ad un episodio di forfora, spesso c’è da nascondersi perché non si verificano soltanto le scaglie, ma anche un cuoio capelluto molto oleoso. Sulla stessa scia, un’altra condizione della pelle – simile ma non uguale – può minare la pace della persona perché si manifesta con sintomi altrettanto imbarazzanti: la dermatita sborroica. Quest’ultima leggermente più severa come malattia, si tratta comunque di situazioni spiacevoli e che vorremmo finissero immediatamente. Per questo motivo abbiamo messo assieme un articolo che descrive come riconoscere forfora e dermatite seborroica, come rimediare e differenziarle. Assicurati di leggere l’articolo fino alla fine: in pochissimo tempo saprai tutto quello che c’è da sapere!

Cos’è la dermatite seborroica?

Le aree del nostro organismo con un numero importante di ghiandole potrebbero essere affette da dermatite seborroica, una problematica molto diffusa che colpisce cuoio capelluto e altre aree del corpo.

Sintomi

In modo molto generale, si manifesta con:

Arrossamento

Prurito: da lieve a severo

Desquamazione della pelle

Può variare da una lieve forfora sul cuoio capelluto a una desquamazione più estesa sul viso, sulle orecchie o su altre aree

Apparenza oleosa

Soprattutto sul cuoio capelluto

Chiazze squamose

In alcuni casi, la dermatite seborroica può portare alla formazione di chiazze o placche

Cause

Sovrapproduzione di lievito

Il lievito di Malassezia è spesso responsabile del fenomeno a causa di una crescita eccessiva in grado di scatenare un’infiammazione.

Genetica

Se è presente in famiglia, tra i parenti più prossimi, esistono buone probabilità che possa verificarsi tra il resto dei componenti della famiglia.

Cambiamenti ormonali

Come quelli che si verificano durante la pubertà, la gravidanza, possono tutti svolgere un ruolo determinante nello sviluppo della dermatite seborroica.

Cure

È una condizione cronica, ma ha anche la caratteristica di andare e ritornare. Ecco quelli che sono considerati i migliori rimedi contro questa malattia.

Shampoo medicati

Ne esistono di tantissime tipologie: dal ketoconazolo, al catrame di carbone, passando per solfuro di selenio o piritione di zinco. Possono tutti tenere sotto controllo la produzione di lievito.

Creme antimicotiche

Possono essere applicate localmente su viso e corpo. Generalmente sono a base di ketoconazolo o ciclopirox.

Olio dell’albero del té

Con le sue proprietà antifungine naturali, può essere diluito con un olio vettore (come l’olio di cocco) e applicato sulle aree interessate. Da fare con attenzione: l’olio dell’albero del tè non diluito può essere irritante per la pelle.

E poi, ancora:

  • Cercare di mantenere lo stress sotto controllo
  • Mangiare bene
  • Aloe vera
  • Olio di cocco

Cos’è la forfora?

Generalmente si manifesta attraverso un prurito insopportabile; è causa di disagio sociale a causa della perdita visibile di piccole scaglie bianche o giallastre di pelle morta. Cadendo dal cuoio capelluto, queste scaglie diventano spesso evidenti sui capelli e sulle spalle, soprattutto su abiti di colore scuro.

Cause

Sovrapproduzione di lievito

Proprio come nel caso della dermatite seborroica, è possibile dare la colpa ad una sovrapproduzione del lievito di Malassezia che porta al ricambio cellulare e alla desquamazione.

Cuoio capelluto oleoso

Il lievito responsabile della forfora prospera molto bene in un ambiente oleoso.

Pelle molto secca

Su un versante completamente opposto, la pelle secca può anche portare a desquamazione e forfora. In alcuni casi, un cuoio capelluto secco può essere scambiato per forfora.

Alcune malattie della pelle

La psoriasi e l’eczema possono causare sintomi simili alla forfora, tra cui desquamazione e prurito.

Prodotti per capelli

In alcuni casi, tinture o spray per capelli usati in modo eccessivo possono essere causa della forfora.

Cure

Il migliore modo per poter combattere la forfora è utilizzare uno shampoo adatto. Ecco quelli che sembrano più efficaci.

Zinco piritione

Come nel caso della dermatite seborroica, questo agente antimicotico aiuta a controllare il lievito sul cuoio capelluto.

Acido salicilico

Aiuta a rimuovere le scaglie e a ridurre il prurito.

Solfuro di selenio

Rallenta la crescita del lievito Malassezia.

Ketoconazolo

Un altro ingrediente antifungino che può essere trovato in alcuni shampoo medicati.

Catrame di carbone

Riduce il ricambio cellulare della pelle e può aiutare ad alleviare i sintomi della forfora.

5 caratteristiche che differenziano dermatite seborroica e forfora

Guardando alle cause e al modo di trattare le rispettive condizioni, forfora e dermatite seborroica sembrano essere così simili, da confondersi. Per evitare confusione, ecco le cinque differenze sostanziali tra i due fenomeni.

Dermatite seborroica

  1. Severità: di solito è più grave con arrossamento, infiammazione e squame untuose su più aree del corpo.
  2. Dove si manifesta: cuoio capelluto ma anche viso, orecchie, petto e schiena.
  3. Sintomi: prurito, arrossamento e talvolta sensazione di bruciore.
  4. Cause: crescita eccessiva del lievito, genetica, cambiamenti ormonali e fattori ambientali.
  5. Come si cura: shampoo medicati, creme topiche e talvolta trattamenti su prescrizione.

Forfora

  1. Severità: Mite con scaglie piccole, bianche o giallastre senza arrossamento o infiammazione significativi.
  2. Dove si manifesta: solo sul cuoio capelluto
  3. Sintomi: prurito
  4. Cause: correlati alla crescita eccessiva di lievito Malassezia sul cuoio capelluto, pelle secca, sensibilità ai prodotti per capelli o condizioni della pelle.
  5. Come si cura: shampoo allo zinco piritione, solfuro di selenio o ketoconazolo

Conclusioni

Se i sintomi di una potenziale dermatite o forfora sembrano diventare troppo fastidiosi – nonostante i nostri consigli – allora è arrivata l’ora di consultare dermatologo. Sebbene le due malattie non comportino dei problemi determinanti per la salute dell’individuo, sono comunque molto fastidiose, anche a livello psicologico e sociale. Ci si sente sporchi e inadeguati, magari con la fobia di apparire in pubblico (un pò come quando si perdono i capelli). Un medico dermatologo potrebbe anche infatti combinare più approcci e terapie, come uno shampoo e delle medicine orali o, nei casi più gravi, corticosteroidi e antimicotici orali. Una forfora o una dermatite seborroica trascurata, a lungo andare, potrebbero compromettere molto la salute del cuoio capelluto e dei capelli. Nel caso della dermatite seborroica si potrebbe anche verificare una caduta dei capelli – e molte altre complicazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here