Wednesday, May 22, 2024
NotiziaPerché dormire con i capelli sciolti fa male?

Perché dormire con i capelli sciolti fa male?

Esistono tante voci di corridoio su quello che fa bene e fa male, sotto diversi ambiti, e di certo anche i capelli non sono da meno. La verità è che quando si tratta di capelli e cuoio capelluto, spesso abbiamo delle abitudini sbagliate che purtroppo possono danneggiarci anche a lungo termine. Durante la notte, considerate che mediamente ogni adulto dovrebbe dormire almeno 7 ore, si passa tanto tempo abbastanza ignari di quello che sta accadendo. Soprattutto chi soffre di alcune condizioni – come la caduta dei capelli o il diradamento, nonché la sensibilità, dovrebbe abituarsi a dormire con i capelli attaccati non troppo stretti. Caso contrario, i capelli possono soffrire di nodi eccessivi e rotture. Se vuoi sapere tutto quello che c’è da sapere su quest’argomento e in pochissimo tempo, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo chiesto ai nostri esperti e messo assieme tutto ciò che c’è da sapere!

5 miti sui capelli che è l’ora di sfatare

Sui capelli se ne sentono dire di tutti i colori: ecco quelli più comuni che ci sembrava il caso di sfatare.

1. Più li tagli, più crescono in fretta

Soprattutto chi soffre di diradamento o caduta dei capelli, farebbe di tutto per velocizzare il processo di crescita dei capelli. Eppure, tra i tanti espedienti che si possono prendere, di certo tagliare i capelli non è uno di questi. Cos’è che aiuta invece? L’età, la genetica e un’alimentazione adeguata.

2. Le doppie punte si possono riparare con i prodotti giusti

In questo caso, le forbici del parrucchiere fanno comodo: per riparare le doppie punte, l’unico metodo possibile è tagliarle via, non possono essere ricostruite. Alcuni prodotti possono soltanto conferire un aspetto migliore.

3. 100 colpi di spazzola al giorno fanno bene

Tutt’altro: spazzolare troppo i capelli comporta il problema opposto. Invece di contare, bisognerebbe concentrarsi sui nodi e assicurarli di sbrogliarli tutti prima di andare a letto.

4. Indossare un capello ti fa diventare calvo

La calvizie non può essere causata da un berretto. È altresì vero che chi porta delle acconciature strette, col tempo potrebbe soffrire di alopecia da trazione. Se sei un tipo da capello, assicurati di scegliere quelli della taglia corretta, e non troppo stretti sulla testa.

5. Fare la tinta ai capelli li danneggia sempre

È vero e non è vero. Dipende innanzitutto dalla frequenza, ma anche dalla tipologia di prodotti. È quindi importante scegliere dei trattamenti di alta qualità e seguire attentamente le istruzioni.

Qual è il modo corretto di prepare i capelli per la notte?

I nostri consigli seguenti sono stati formulati ricercando le soluzioni migliori, affinché il sonno diventi un momento di rigenerazione non solo del corpo, ma anche dei tuoi capelli e del cuoio capelluto.

Scegli una federa di seta

È vero che costano, ma bisognerebbe guardare a questi accessori come un investimento. Il tessuto è molto più delicato rispetto al cotone, che invece possono creare delle frizioni e rotture. Se il costo della federa è alta, prova ad avvolgere i capelli attorno ad un foulard.

I capelli dovrebbero essere attaccati ma lenti

Non importa se è una treccia o una coda, la cosa importante è che non sia troppo stretta, perché potrebbe provocare dei danni.

Evita elastici in metallo o ferro

Sono aggressivi nei confronti dei capelli e del cuoio capelluto. Meglio optare per quelli rivestiti da un tessuto gentile, come la seta o la viscosa.

Applica un olio o un balsamo senza risciacquo

Fungono da elisir del sonno: mentre dormi, i capelli sono idratati e protetti. Meglio applicare il prodotto solo sulle punte, o verso la fine delle ciocche, evitando il cuoio capelluto.

Altri consigli per prendersi cura dei capelli dormendo

I nostri esperti consigliano di:

  • Spazzolare i capelli prima di andare a letto per rimuovere residui di sporco e nodi
  • Applica un trattamento che agisce durante la notte
  • Cerca di mantenere il tuo cuoio capelluto in salute effettuando dei massaggi regolari

La routine di bellezza per capelli notturna che stavi cercando

Secondo i nostri esperti, il modo migliore per prendersi cura dei capelli mentre si dorme è composta da tre fasi.

Spazzolatura

Come già accennato, procedere con una spazzolatura regolare ogni notte, significa eliminare i nodi dai capelli. Questo eviterà ulteriori capelli spezzati durante la notte o comunque, problemi vari.

Applicazione di prodotti specifici

È importante utilizzare un prodotto che abbia la capacità di idratare i capelli a fondo. Non importa quale scegli: assicurati soltanto di applicarlo quotidianamente e vedrai che cambiamenti!

Risciacquo

Dopo un lungo sonno di bellezza, arriva l’ora di iniziare una nuova giornata. In questa fase, i capelli dovrebbero essere rinfrescati con dell’acqua fredda e completati con un balsamo senza risciacquo o uno spray che aiuta ad eliminare i nodi.

Applica un termoprotettore

Dopo aver spazzolato i capelli, procedi con il tuo stile quotidiano come di consueto. Se utilizzi asciugacapelli e accessori simili, ricordati di spruzzare un pò di termoprotettore.

Conclusioni

Siamo abituati a prenderci cura dell’aspetto e della salute dei nostri capelli durante la giornata, ma la notte è tanto importante quanto il giorno. È un periodo che il nostro organismo utilizza per rigenerarsi, ed è essenziale essere consapevoli che i nostri capelli sono sensibili allo stesso modo di quando c’è ancora la luce del giorno. Per questo motivo, i nostri esperti consigliano di prendere in considerazione alcuni provvedimenti. I più importanti sono attaccare i capelli prima di andare a letto, assicurandosi che le code non siano troppo strette. Prima di fare ciò, è importante spazzolare i capelli in modo uniforme ed eliminare tutti i nodi. Bisogna poi scegliere una federa di seta, se possibile, per evitare di causare ulteriori danni (oppure, avvolgere i capelli in un foulard di seta). Inoltre, sarebbe importante applicare degli oli o altri prodotti idratanti sulle punte prima di andare a letto. Infine, la cura dovrebbe estendersi anche al mattino, quando ci si prepara per una nuova giornata. In questo caso, bisognerebbe procedere nuovamente con una spazzolatura e, se si usano degli accessori per lo styling a caldo, avere cura di spruzzare un pò di termoprotettore prima di procedere con l’acconciatura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here