Sunday, July 14, 2024
NotiziaRelaxer per capelli: stira davvero i capelli?

Relaxer per capelli: stira davvero i capelli?

In pieno inverno, uno dei dilemmi più frequenti (soprattutto per le donne o per chi ha i capelli lunghi), è il seguente: come avere delle ciocche che non diventino preda di vento e freddo, magari eccessivamente secche e con quel fastidioso effetto crespo?Questo è particolarmente vero per chi ha dei capelli eccessivamente rovinati, fragili, o che tendono ad essere senza vita. C’è una formula per riuscire a maneggiare meglio i capelli? La risposta sembra essere affermativa e potrebbe rivolgersi a più tecniche, anche se la stiratura chimica sembra essere una delle più promettenti. Tra le varie metodologie applicate, il relaxer entra in profondità nella struttura del capello, fino a modificare la composizione proteica. Se vuoi sapere tutto quello che questo metodo può fare per i tuoi capelli, sei nel posto giusto. Assicurati di leggere questo articolo fino alla fine, e in pochissimo temo saprai tutto quello che vorresti sapere!

Benefici di una stiratura chimica in inverno

I mesi più freddi possono essere particolarmente complicati per i nostri capelli. Ecco come una stiratura chimica come il relaxer può aiutarli.

Rende i capelli più facili da trattare

Il vento e l’umidità o il freddo secco eccessivo possono mettere a dura prova la pettinabilità, morbidezza e la capacità di acconciare i nostri capelli in modo creativo poichè sono spesso secchi e aggrovigliati.

Crea una barriera protettiva

C’è chi sostiene che la stiratura chimica è in grado di creare una barriera protettiva contro gli effetti aggressivi dell’aria secca e gelida. Chi ha i capelli ricci spesso se li ritrova spezzati, proprio a causa dell’eccessiva secchezza.

I capelli sono lisci e lucidi

Un altro effetto collaterale di capelli spenti è quel tipico colore “senza vita”. Procedere con una stiratura chimica può dare alle ciocche quell’apparenza più liscia e ridonare il brillio perso.

Si risparmia tempo

Hai presente quella mezz’ora passata davanti lo specchio a definire i ricci? Pensa nuovamente: e se in inverno li facessi lisci, così da evitare di perdere tempo per una procedura che spesso (ahimè), causa meteorologica, dopo 10 minuti all’aperto si rivela inutile.

Cos’ha di speciale il relaxer?

Perché optare per il relaxer, quando in commercio ne abbiamo tantissime altre qualità? La parola agli esperti.

Il tipo di trasformazione chimica

Come accennato, i relaxer hanno delle proprietà con capacità di infiltrarsi dentro le proteine dei capelli allo scopo di modificarne la struttura. Soprattutto per quanto riguarda le onde o i capelli ricci, dà risultati più permanenti rispetto allo styling a caldo o stirature temporanee.

Gli effetti sono semi permanenti

Senza modificare la struttura in modo permanente, i relaxer dano comunque dei risultati in grado di durare fino a due mesi. Un ò meno aggressivi rispetto alle stirature permanenti, ma anche con dei risultati visibili.

Perfetti per i ricci più difficili

Per chi si ritrova dei ricci molto fitti, questo tipo di trattamento è perfetto perché in grado di donare la stabilità e prevedibilità di risultati che molti cercano.

Come funziona?

Da un punto di vista dell’applicazione, non è molto diverso da altri tipologie di stirature chimiche. In genere, le fasi sono 5.

1. Preparazione dei capelli e del materiale

Il relaxer si trova sotto forma di crema. È necessario avere uno shampoo con proprietà attivante, dei guanti, pettine e asciugamani e altre protezioni per i vestiti. I capelli devono essere asciutti, pettinati e sezionati in varie sezioni.

2. Protezione e applicazione

Dopo aver applicato una crema idratante lungo l’attaccatura dei capelli (come si fa per la tinta), si può procedere con la preparazione della soluzione e applicazione della crema sezione per sezione. Aiutati con il pettine e puoi pensare al relaxer come ad una colorazione per capelli.

3. Distribuzione

I capelli devono ritrovarsi con una buona dose di crema ciascuno. Dopo aver applicato in ogni parte, è bene pettinare i capelli per consentire una distribuzione più omogenea.

4. Risciacquo

I capelli devono restare in posa in base al tempo indicato dalle istruzioni, trascorso il quale, i capelli devono essere risciacquati abbondantemente fin quando non c’è più traccia del prodotto. Subito dopo, applica lo shampoo attivante.

5. Idratazione e messa in piega

Un pò come durante uno shampoo normale, continua con l’applicazione di un balsamo o una maschera. A fine procedura, puoi asciugare col phon o al naturale. Non dimenticare che questo prodotto contiene dei forti agenti chimici. Il modo più sicuro (e migliore) per ottenere dei risultati, nonché procedere con sicurezza, è recandosi presso un parrucchiere professionale.

Prezzi

Un relaxer da fare a casa ha un costo molto irrisorio – dai 10 € ai 13 €. Dal parrucchiere, oscilla dai 60 € ai 100 €.

Altre tecniche per stirare i capelli in modo semipermanente

Stiratura per capelli giapponese

Quando i relaxer sono combinati con il calore e altri agenti chimici, allora stiamo parlando della stiratura giapponese. Ha la capacità di rompere i legami dei capelli, e dopo l’applicazione è necessario utilizzare la piastra per lisciare e fissare la nuova struttura dei capelli.

Trattamento alla cheratina brasiliana

È un trattamento molto popolare presso i saloni di bellezza, dove l’applicazione della cheratina crea uno strato protettivo sui capelli, riducendo l’effetto crespo e rendendoli più lisci immediatamente. Dura per qualche settimana.

Rebonding

Un altro trattamento lisciante per capelli, simile a quello giapponese in quanto utilizza agenti chimici e il calore per lisciare i capelli rompendo e riformandone i legami interni dei capelli per ottenere un nuovo aspetto.

Conclusioni

Per chi sta cercando una soluzione semipermanente per i propri capelli, il relaxer è un’opzione da considerare. Senza la preoccupazione di vedersi cambiata la pettinatura per la vita o in modo definitivo, questa tecnica di stiratura riesce a rompere le proteine dei capelli e ricostruirle rendendole lisce. I risultati durano fino a circa due mesi (anche se per alcuni questi dati potrebbero durare di più o meno) e c’è la possibilità di eseguire il trattamento sia a casa, che in salone. I costi variano, dai 50-60 € per un relaxer professionale, ad appena una decina di euro per le soluzioni casalinghe. Le stirature chimiche sono la soluzione perfetta per combattere le intemperie meteorologiche ed avere dei capelli sempre a posto, senza troppo sforzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here