Sunday, July 14, 2024
NotiziaRoutine per curare il cuoio capelluto: come si fa e perché è...

Routine per curare il cuoio capelluto: come si fa e perché è importante?

La cura del cuoio capelluto sta alla base di capelli sani e non solo perché è lì che crescono. Si tratta di un’estensione della pelle del viso e del corpo. Allo stesso modo in cui puliamo, idratiamo ed esfoliamo il resto della pelle, sarebbe necessario fare le stesse procedure per il cuoio capelluto. Se anche tu vuoi imparare perché e come instaurare una routine che fa bene al cuoio capelluto, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo chiesto ai nostri esperti di rilasciarci tutte le informazioni più importanti, per sapere tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento.

Perché è importante la cura del cuoio capelluto?

Cominciamo col dire che è una parte complessa della pelle. Non solo ospita migliaia di follicoli piliferi da cui crescono le ciocche, ma invecchia e subisce cambiamenti nello stesso modo in cui accade nel resto della pelle del viso e del corpo. Per questo è importante prendersene cura con altrettanta diligenza. Altrimenti, può diventare secco, squamoso, oleoso e persino sviluppare brufoli. E proprio come il resto della pelle, le esigenze cambieranno sia stagionalmente che nel tempo. Inoltre, una cura impropria del cuoio capelluto può influire sulla salute dei capelli sia su piccola che su larga scala. Condizioni come la forfora o l’accumulo di olio in eccesso possono interferire con il tuo stile e possono portare a problemi più grandi e permanenti come la caduta dei capelli. A livello quotidiano, il prurito, la rottura dei capelli e il dolore sono potenziali problemi che possono derivare dalle cure errate o non effettuate.

Come prendersi cura del cuoio capelluto?

Il modo in cui ti prendi cura del tuo cuoio capelluto dipende da diversi fattori. Onestamente, non esiste una formula valida per tutti. Tuttavia, possiamo comunque tenere conto di diversi passaggi che si possono eseguire sia durante lo shampoo che quotidianamente. Tieni presente che molto probabilmente dovrai modificare la tua routine di cura del cuoio capelluto per aderire ai cambiamenti climatici e/o le attività che riguardano il tuo stile di vita. Ad esempio, il tuo regime per il cuoio capelluto durante le vacanze potrebbe richiedere alcuni prodotti e passaggi per capelli naturali aggiuntivi rispetto alla tua routine quotidiana. Ma prima di entrare nei dettagli, definiamo come ci si prende cura del cuoio capelluto in modo generale.

Scopri il tuo tipo di cuoio capelluto

Allo stesso modo in cui puoi identificare il tuo tipo di pelle – grassa, mista o secca – dovresti provare a determinare com’è la pelle sotto i tuoi capelli. Dovresti essere in grado di distinguere da fattori come il modo in cui reagisce ai prodotti. Ad esempio, un prodotto a base di olio trasforma i tuoi capelli in una pista eccessivamente unta? Se è così, molto probabilmente è grasso. Oppure: noti costantemente scaglie che costantemente cadono sugli abiti più scuri? O provi una sensazione di prurito costante? Questi sono segni di un cuoio capelluto secco. Una volta determinato il tipo di cuoio capelluto, puoi concentrarti su quali prodotti ti serviranno e quanto spesso dovresti usarli.

Idrata

Indipendentemente dal tipo di cuoio capelluto, ogni testa ha bisogno di idratazione. Esistono tipi diversi di creme idratanti per il cuoio capelluto. Cerca dei balsami che contengono ingredienti come la glicerina: aiuteranno il cuoio capelluto ad attrarre e sigillare l’umidità. Ogni cuoio capelluto ne ha bisogno a livello quotidiano. Se non sei sicuro su cosa va bene per te, prova opzioni diverse e fai attenzione alla reazione.

Usa un olio

Gli oli per capelli sono disponibili in diverse modalità: è l’ideale poiché le esigenze del cuoio capelluto variano in modo molto drastico. Cerca un tipo di prodotto per capelli naturale, può funzionare in due modi. Gli oli per capelli leggeri vengono assorbiti nel cuoio capelluto per idratare dall’interno, e un olio per cuoio capelluto più “pesante” lavora per sigillare l’umidità, lenendo anche il cuoio capelluto secco e il prurito. Procedi con l’applicazione tutte le volte che lo ritieni necessario, ma assicurati di eseguire anche degli shampoo regolari e adeguati. In sintesi, si vuole evitare che l’olio si accumuli nel tempo: potrebbe ostruire i follicoli piliferi e causare forfora o altri problemi, anche più gravi.

Esfolia

Il cuoio capelluto sviluppa un accumulo di pelle morta nello stesso modo in cui accade con la pelle del viso e del corpo. C’è da considerare anche l’accumulo di prodotto: se hai i capelli ricci, è probabile che a causa di ciò il tuo cuoio capelluto sarà robusto ed oleoso. Per ottenere un cuoio capelluto sano, è meglio eliminare sia la pelle morta che i residui dei prodotti ancor prima di passare all’utilizzo dello shampoo e del balsamo. Cerca di eseguire questo passaggio ogni volta che devi fare lo shampoo…prima dello shampoo.

Concediti dei trattamenti rigeneranti

Quando pensi ad un trattamento di idratazione profondo, molto probabilmente si pensa sempre e solo ai capelli. Sebbene questo sia il suo scopo principale, anche il cuoio capelluto può beneficiare degli ingredienti extra idratanti dei trattamenti profondi. Pensa a un trattamento del cuoio capelluto come a qualcosa di speciale. Potrebbe non essere necessario eseguirne uno ogni volta che ti lavi, però va bene ogni volta che ne senti il bisogno. Basterà applicare una maschera profonda una volta al mese o ogni volta che avverti prurito al cuoio capelluto o hai bisogno di bilanciare il sebo in eccesso.

Considera le stagioni

Dovresti imparare a scegliere i prodotti per la cura dei capelli in base alle esigenze della pelle che cambiano in continuazione. Ad esempio, puoi scambiare la tua normale routine di cura della pelle tra le stagioni per adattarla ai cambiamenti ambientali. Facendo ciò, dovresti applicare lo stesso principio per la tua routine di cura del cuoio capelluto. Se porti le trecce o uno stile che protegge il cuoio capelluto da vari tipi di esposizioni, aggiungi anche la protezione solare per capelli.

Conclusioni

In sintesi, siamo abituati a trattare la pelle e i capelli, ma ci dimentichiamo spesso del cuoio capelluto. Eppure l’habitat dei nostri follicoli piliferi ha bisogno delle stesse cure. Segui i consigli di questo articolo per ottenere un cuoio capelluto da sogno!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here