Tuesday, May 21, 2024
Alopecia femminileShampoo allo zinco piritione contro l’alopecia: è efficace?

Shampoo allo zinco piritione contro l’alopecia: è efficace?

Uno dei segni più evidenti dello squilibrio della salute del cuoio capelluto sono le squame. Se un giorno ce le ritroviamo in testa (o, peggio ancora, sulle spalle della giacca), in genere cominceremmo a chiederci da cosa sono causate. Ebbene, uno dei colpevoli più comuni è la forfora. I trattamenti per la forfora vanno dagli shampoo da banco alle creme prescritte dai dermatologi, ma quasi tutti questi prodotti hanno un ingrediente in comune: lo zinco piritione. Funziona come un antimicotico, riducendo quindi la quantità di funghi che possono scatenare l’infiammazione. Il piritione di zinco può anche fornire benefici al viso, nonché essere usato per trattare l’acne fungina. Ultimamente, c’è anche chi ha parlato della possibilità di impiegarlo contro la caduta dei capelli. Se anche tu sei interessato all’argomento, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo chiesto ai nostri esperti le informazioni più importanti!

Benefici dello zinco piritione per i capelli

Si estendono ben oltre il derma: migliorano la salute del cuoio capelluto e dei capelli. Il piritione di zinco ha il potere di trattare una varietà di problemi, tra cui forfora, prurito, acne e psoriasi perché prende di mira il lievito/fungo che sta causando il problema.

Combatte i funghi che causano la forfora

Le proprietà antimicotiche, antimicrobiche e antibatteriche bloccano la forfora alla fonte. Il piritione di zinco è naturalmente antinfiammatorio. Poiché la forfora è causata direttamente da una quantità eccessiva di funghi e lieviti che vivono sul cuoio capelluto, aggiungendo il piritione di zinco, si riduce l’accumulo di funghi sul cuoio capelluto e si allevia l’infiammazione che causa la forfora.

Previene il prurito

La forfora è una delle principali cause di prurito del cuoio capelluto. Prevenendo la forfora ed eliminando il lievito/fungo irritante che la causa, lo zinco piritione fornisce rapidamente sollievo dal prurito.

Regola la produzione di sebo

Il piritione di zinco può controllare la produzione di olio e la forfora che si trovano spesso nelle persone con dermatite seborroica.

Migliora la salute generale del cuoio capelluto

La forfora danneggia la salute del cuoio capelluto ostruendo i follicoli con scaglie e causando infiammazione e irritazione. Lo zinco piritione è in grado di migliorare la salute generale del cuoio capelluto, prevenendo e curando la forfora.

Promuove la crescita dei capelli

Il piritione di zinco ha il potenziale per influenzare la crescita dei capelli. Poiché una serie di problemi di diradamento e caduta dei capelli sono legati al cuoio capelluto, il piritione di zinco può aiutare a eliminare le cellule morte della pelle o le condizioni che impediscono la crescita dei capelli (follicoli piliferi ostruiti, psoriasi, ecc.). Tutto ciò significa promuovere capelli più pieni e sani.

Migliora l’aspetto generale dei capelli

L’aspetto generale dei capelli è fortemente influenzato dall’untuosità del cuoio capelluto e dallo spessore dei capelli. Regolando la produzione di olio e incoraggiando una nuova crescita, il piritione di zinco può migliorare l’aspetto in generale.

Gli shampoo antiforfora contenenti piritione di zinco aiutano contro la calvizie maschile?

Per molti anni c’è stato un dibattito sul ruolo che l’infiammazione del cuoio capelluto da batteri e lieviti potrebbe avere nella cosiddetta “microinfiammazione follicolare” che si osserva nelle biopsie di pazienti con calvizie maschile. In uno studio del 2003, è stato dimostrato il beneficio per coloro che utilizzavano shampoo contenente l’1% di piritione di zinco. I ricercatori hanno condotto l’esperimento per 6 mesi su uomini di età compresa tra 18 e 49 anni che soffrivano di calvizie di tipo IV. Confrontato la crescita con lo shampoo al piritione di zinco rispetto ad altri tre gruppi, sono stati impiegate 3 modalità:

  1. Minoxidil al 5% due volte al giorno
  2. Shampoo al placebo
  3. Una combinazione di minoxidil e lo shampoo all’1% di zinco piritione.

I risultati hanno mostrato che la crescita dei capelli era migliore con Minoxidil topico. Tuttavia, anche lo shampoo all’1% (da solo) ha favorito la crescita abbastanza bene, con miglioramenti leggermente inferiori alla metà del minoxidil topico.

Come usare il piritione di zinco per i capelli

Il piritione di zinco si trova facilmente in molti prodotti per shampoo in farmacia e supermercato. Ci sono anche trattamenti senza risciacquo disponibili presso le linee di cura dei capelli al dettaglio. A seconda della gravità della condizione, il tuo dermatologo potrebbe consigliarti un trattamento più forte che potrebbe richiedere una prescrizione. Ecco gli usi più comuni.

Come shampoo antiforfora

Per ottenere i migliori risultati, dovresti bagnare i capelli e massaggiare lo shampoo sul cuoio capelluto, lasciare riposare per circa un minuto (o come indicato sull’etichetta dello shampoo) prima di lavare il resto dei capelli e poi risciacquare. L’utilizzo dipenderà dalla sensibilità e dallo stato del cuoio capelluto. Mentre molti shampoo contenenti piritione di zinco possono essere usati quotidianamente, in genere si parla di almeno due o tre volte alla settimana. Per chi soffre di dermatite seborroica o forfora, meglio lavare il cuoio capelluto quotidianamente o a giorni alterni per aiutare a eliminare l’accumulo di oli o pelle morta.

Come balsamo idratante

I balsami con piritione di zinco possono aiutare a combattere la forfora, il prurito e la desquamazione, ripristinando al contempo l’equilibrio del cuoio capelluto e fornendo idratazione. Dopo lo shampoo, basta massaggiare il balsamo sul cuoio capelluto e sui capelli e lasciare agire per 3 minuti. Per ottenere i migliori risultati, meglio seguire le istruzioni sull’etichetta.

Come un siero

I sieri a base di piritione di zinco sono ottimi da usare per chi ha il cuoio capelluto grasso. Basta Applicare il prodotto sul cuoio capelluto tra un lavaggio e l’altro. Segui le indicazioni sul prodotto, ma è sicuro da applicare più volte al giorno.

Come crema lenitiva senza risciacquo

Se il cuoio capelluto tende a seccarsi, una crema senza risciacquo è spesso più lenitiva e idratante di un siero. Le creme sono spesso infuse con prodotti idratanti come la vitamina E e l’olio di argan per proteggere e idratare, mentre lo zinco piritione allevia la forfora, il prurito e l’irritazione.

Conclusioni

Alcuni studi hanno dimostrato il beneficio dell’impiego del piritione di zinco nel trattamento della calvizie maschile. Per un risultato ottimale, può anche essere utilizzato in combinazione con degli shampoo medicati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here