Tuesday, May 21, 2024
NotiziaStiratura brasiliana: tutto quello che c’è da sapere

Stiratura brasiliana: tutto quello che c’è da sapere

Chi ha i capelli ricci di natura, probabilmente sa bene che curarli può essere spesso un problema. Soprattutto quando i ricci sono molto fitti, la dedizione e il tempo che bisogna dedicare loro è spesso molto più di quanto si vorrebbe. La situazione può peggiorare in condizioni atmosferiche estreme, come un caldo eccessivo o afa (con una conseguente tendenza a diventare ancora più secchi), o umidità elevata (estremamente difficili da tenere a bada). Per questo motivo, chi ha i capelli ricci e vorrebbe una capigliatura più in ordine, spesso può ricorrere a dei trattamenti come la stiratura brasiliana. “Meglio lisci che malandati” è infatti una verità che in molti apprezzano, soprattutto dopo aver provato la tecnica la prima volta. Se vuoi saperne di più sull’argomento, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine: in pochissimo tempo saprai tutto quello che c’è da sapere!

Cos’è la stiratura brasiliana?

Come suggerisce lo stesso nome, è un metodo chimico per stirare i capelli che ha origine in Brasile. A base di cheratina (una proteina che nutre e ristruttura il capello in profondità), crea uno strato protettivo all’interno di ciascuna ciocca, aiutando i capelli a diventare lisci, mantenendo una lucentezza mai vista. Tra le altre cose, può anche aiutare i capelli di coloro che per qualche motivo (o per natura) li hanno eccessivamente rovinati. Tuttavia, a causa dei forti ingredienti chimici contenuti, non tutti potrebbero essere adatti per questo tipo di trattamento. Il miglior modo per saperlo è rivolgersi al proprio parrucchiere di fiducia.

Chi dovrebbe farla?

I migliori candidati per una cheratina brasiliana sono:

  • Chi ha capelli crespi: la cheratina aiuta una pettinatura ed acconciatura più semplice.
  • Chi ha capelli ricci: la cheratina aiuta ad ammorbidire i ricci, rendendoli più disciplinati
  • Chi ha capelli rovinati: la cheratina aiuta a rafforzare i capelli dall’interno
  • Chi ha i capelli secchi: la cheratina aiuta a mantenere l’umidità tra le ciocche, facendoli sembrare più in salute.

Quanto dura?

La risposta più accurata è quella che riguarda il caso singolo (poiché la qualità dei capelli influisce molto sul risultato).. Tuttavia, in modo molto generale, bisogna considerare circa 10-12 settimane. Naturalmente, più passa il tempo e più gli effetti cominciano a diminuire perché il trattamento non è di tipo permanente. Un modo per cercare di mantenere i benefici più a lungo possibile, è cominciare ad utilizzare uno shampoo senza solfati, e applicare il balsamo dopo ogni lavaggio e una maschera rigenerante almeno due volte a settimana.

5 benefici della stiratura brasiliana

1. Migliora la consistenza dei capelli

A parte la riduzione dell’effetto crespo, la stiratura brasiliana genera dei capelli che, in alcuni casi, potrebbero essere lisci come seta.

2. Resiste agli alti livelli di umidità

Questo fa piacere soprattutto quando si vive in territori molto umidi, che possono creare ancora più danni ai capelli, facendoli risultare crespi e difficili da gestire.

3. Meno rotture

La cheratina contenuta aiuta a mantenere i capelli più sani, nutrendoli dall’interno. Ciò può aiutare particolarmente chi vuole fare allungare le ciocche senza avere i soliti danni.

4. Più tempo a disposizione

Dopo una seduta di stiratura brasiliana, sarà più facile sistemare i capelli prima di uscire. Per questo motivo, il trattamento è ottimo per chi non ha troppo tempo a disposizione.

5. Aiuta a proteggere la tinta

Chi fa la colorazione permanente avrà qualche beneficio in più poiché la stiratura sigilla i pigmenti all’interno delle ciocche, rendendole più resistenti alla dissolvenza.

5 effetti collaterali della stiratura brasiliana

1. Esposizione alla formaldeide

È una sostanza chimica cancerogena, contenuta nella maggior parte dei trattamenti. Purtroppo con l’applicazione del calore è possibile provocare danni agli occhi o altre zone dell’organismo.

2. Problemi respiratori

Sempre a causa della pericolosità della formaldeide, è possibile che venga inalata durante la procedura, provocando sintomi come la tosse, mal di testa, mal di gola e altri disagi collegati all’apparato respiratorio.

3. Reazioni allergiche

In alcuni soggetti, la stiratura brasiliana può causare delle reazioni allergiche come gonfiore o prurito.

4. Capelli che si spezzano

Se i capelli sono eccessivamente fragili, quando la soluzione è a base di formaldeide, può essere causa di danni di varia natura ai capelli (eccessiva secchezza, rotture, ecc.).

5. Irritazioni agli occhi e alla pelle

A volte dopo il trattamento si possono registrare casi di prurito, rossore e disagio.

Trattamenti alternativi simili alla stiratura brasiliana

Trattamenti a base di cheratina

La cheratina è anche l’ingrediente principale della stiratura brasiliana e da sola ha la capacito di ridurre l’effetto crespo e donare uno strato protettivo ai capelli.

Stiratura giapponese

Questa tecnica è molto più forte rispetto alla brasiliana perché riesce a rompere le molecole dei capelli facendole diventare lisce. Chi si sottopone a questa stiratura, praticamente riesce a mantenere i capelli lisci finché non ricresceranno.

Piastre a base di ioni

Questo è un trattamento di tipo casalingo, ma è stato provato come gli apparecchi per lo styling a base di ioni negativi possono dare dei risultati molto promettenti, soprattutto dopo aver ricevuto una stiratura chimica.

Rilassanti per capelli

Sono dei trattamenti impiegati per lisciare i capelli ricci e fitti in modo permanente. Funzionano perché modificano la costituzione dei capelli, fino a fare loro raggiungere quella desiderata.

Conclusioni

La stiratura brasiliana è un trattamento che spesso viene in soccorso di coloro che hanno capelli eccessivamente secchi, crespi o rovinati. È consigliata per chi vuole un cambio di look di tipo non permanente (va via in 3 mesi massimo), e non soltanto per chi ha dei capelli ricci. Chi vive in zone umide o eccessivamente secche sa bene che a volte acconciarsi i capelli può essere un problema, mentre dopo un trattamento del genere – soprattutto le prime settimane successive alla stiratura – i capelli si possono sistemare in modo molto veloce. Per una stiratura brasiliana priva di rischi, consulta il tuo parrucchiere e richiedi un trattamento non nocivo. La stiratura brasiliana è infatti nota anche per essere spesso formulata a base di formaldeide, una sostanza chimica molto nociva che può causare allergie, problemi respiratori, alla pelle e agli occhi. Sebbene la maggior parte delle creme sono molto forti, assicurati di scegliere anche quella che è più indicata per il tuo tipo di capelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here