Sunday, June 19, 2022
NotiziaLa migliore alimentazione per i capelli sani

La migliore alimentazione per i capelli sani

Quando si tratta di capelli folti e sani, siamo bombardati da tonnellate di prodotti che promettono di migliorarne l’aspetto dall’oggi al domani. Eppure, molti dimenticano che una corretta alimentazione è una delle cose più importanti che può aiutare a nutrire le nostre ciocche: una dieta equilibrata (soprattutto se è a base vegetale) può aiutare a ottenere i nutrienti necessari per mantenere i capelli, la pelle e le unghie in ottima forma. Le migliori vitamine e nutrienti per la crescita includono proteine ​​magre, acidi grassi omega-3, vitamine liposolubili, vitamine del complesso B e ferro. Per esempio, mangiare seguendo la nostra dieta mediterranea, includendo alimenti ricchi di fibre, cereali integrali e grassi sani, è uno dei modi più semplici per ottenere questi nutrienti essenziali.

D’altra parte, ciò che si mangia può anche avere un effetto drammatico sulla caduta dei capelli. La cosa migliore da fare sarebbe sostituire gli alimenti trasformati e confezionati con cibi freschi: molti di questi articoli processati sono pieni di additivi e ingredienti artificiali che non fanno bene, soprattutto all’intestino. Avere una flora intestinale sana è essenziale per aiutare l’assorbimento dei nutrienti che, da un altro lato, rafforzano i capelli e migliorano il nostro aspetto.

Se di recente hai notato una significativa perdita di capelli, il primo passo sarebbe consultare il medico: il fenomeno potrebbe indicare una malattia. Inoltre, prima di iniziare qualsiasi regime di integratori o altri rimedi fai-da-te, dovresti sempre parlare prima con un esperto. Mentre le vitamine del gruppo B aggiuntive possono aiutare in casi specifici (come nel caso di una carenza alimentare), in altri casi possono produrre effetti negativi, come alterare pericolosamente i risultati dei test di laboratorio. Gli integratori spesso forniscono anche biotina non necessaria che supera di gran lunga la quantità che il corpo può effettivamente utilizzare. Considerando che è possibile assumere tutte le vitamine del gruppo B attraverso l’alimentazione, l’acquisto di questi integratori è probabilmente sostituibile con una scelta adeguata degli alimenti.

Ecco quali sono quelli che non dovresti farti assolutamente scappare.

1- Salmone

Una fonte ricca di acidi grassi omega-3 e proteine, il salmone può aiutare a mantenere forti i capelli – a parte tutti gli altri benefici per la salute: riduce le infiammazioni e fa bene al sistema nervoso centrale (cervello).

2- Uova

Le uova sono piene di proteine ​​e nutrienti essenziali che contribuiscono alla salute dei capelli, come le vitamine A, D e B12. Non buttare il tuorlo e avrai tutti i benefici possibili, soprattutto per quanto riguarda la maggior parte della vitamina D. Due carotenoidi specifici presenti nelle uova, la luteina e la zeaxantina, svolgono anche un ruolo nel mantenimento della salute cellulare, in particolare per gli occhi, pelle e capelli.

3- Arachidi e burro di arachidi

Le arachidi sono una fonte importante di biotina, nota per stimolare la crescita dei capelli e prevenire la caduta. Una porzione da ¼ di tazza contiene fino a 9 grammi di proteine, 4 grammi di fibre e una quantità interessante di antiossidanti. Inoltre, chi mangia le arachidi tende a riempirsi subito e sono ottime per i vegetariani o vegani.

4- Spinaci

Gli spinaci sono ricchi di magnesio, ferro e acido folico, una delle importantissime vitamine del gruppo B. Anche altre verdure a foglia verde come il cavolo riccio offrono benefici ricchi di nutrienti per pelle e capelli. Inoltre, la vitamina C contenuta in queste verdure aiuta a proteggere e mantenere le membrane cellulari dei follicoli piliferi.

5- Sardine

Le sardine sono ricche di omega-3 e vitamina D e sono disponibili facilmente a poco prezzo, anche in scatola (basta comprare la versione al naturale). Prova ad aggiungerle alle insalate e alle creme spalmabili: sono un’alternativa a basso costo se confrontate con altre tipologie di pesce grasso.

6- Semi di Chia

Cerchi una fonte vegetariana o vegana di omega-3? I semi di chia ne sono ricchi, per non parlare delle fibre e degli antiossidanti. Questo super food è considerato una proteina completa: contiene il 20% in più di proteine ​​rispetto ai semi di soia e può aiutare a promuovere ciocche belle e corpose. Questi semi minuscoli e stabili possono essere aggiunti a cereali, frullati, budini e insalate.

7- Zucca

Una mezza tazza di zuppa di zucca contiene 83 calorie e meno di un grammo di grasso. Inoltre, è ricca di ferro e beta-carotene, il precursore della vitamina A, una vitamina importante per la crescita e la forza dei capelli. La zucca è anche ricca di vitamine C ed E che aiutano a riparare le cellule del corpo dai danni. Può essere usata per creare salse, piatti proteici e persino negli spuntini per aiutare a mantenere i capelli più sani.

8- Avocado

Il toast all’avocado non passa mai di moda – e anche per una buona ragione! Ricchi di grassi sani, gli avocado contengono vitamina E, un potente antiossidante che favorisce la crescita dei capelli e la biotina, un ingrediente popolare in molte maschere per capelli.

9- Uva

Come altri alimenti a base vegetale, l’uva contiene composti polifenolici con proprietà antiossidanti, che possono aiutare a ridurre il danno cellulare. Le proantocianidine oligomeriche (OPC) presenti nell’uva aiutano a prevenire la produzione di diidrotestosterone, che è un fattore principale nella caduta dei capelli. Gli OPC stimolano anche la crescita dei follicoli piliferi. Mangiare circa una tazza d’uva al giorno può aiutare a proteggere i tessuti da ogni tipo di infiammazione.

10- Grano saraceno

Scambiare carboidrati raffinati bianchi con cereali integrali al 100% può aiutare ad aumentare la quantità di fibre, zinco, ferro e vitamine del gruppo B se si vuole condurre una dieta che supporti capelli sani. Il grano saraceno, considerato un cereale intero, è un seme nutriente senza glutine e i suoi benefici sono infiniti: è ricco di antiossidanti e fibre che possono aiutare ad avere un organismo più salutare. Usalo come sostituto della farina d’avena a colazione o del riso saltato in padella, oppure provalo con l’Udon a base di grano saraceno quando prepari il ramen o altri piatti a base di noodles.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here