Sunday, July 14, 2024
NotiziaLa melanina in relazione alla caduta dei capelli

La melanina in relazione alla caduta dei capelli

La melanina è un pigmento naturale che determina il colore dei capelli. Quando la produzione rallenta, i capelli diventano grigi o bianchi. Poiché questi colori simboleggiano l’invecchiamento, molti sono ansiosi di aumentare la produzione di melanina e ripristinare il colore il prima possibile. Allo stesso tempo, in tanti si chiedono se una produzione minore id melanina potrebbe influenzare una caduta di capelli più rapida. Se l’argomento ti interessa, continua a leggere questo articolo per scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’argomento. Abbiamo chiesto ai nostri esperti le informazioni più importanti: non lasciartele scappare!

Che ruolo ha la melanina nei confronti dei capelli?

La melanina determina il colore dei capelli

È determinato dal tipo e dalla quantità di melanina nei capelli. In questo settore, la genetica gioca un ruolo enorme. I due tipi di melanina che potresti avere sono:

  • Eumelanina: conferisce colori scuri
  • Feomelanina: conferisce colori chiari

Diverse quantità di questi due tipi di melanina determinano anche il colore dei capelli.

La melanina protegge i capelli dal sole

La melanina svolge un altro ruolo biologico cruciale per i capelli: protegge i capelli dai raggi solari (fotoprotezione) e dai raggi ultravioletti (UV). Quest’ultimo è regolato dal tipo di melanina e dalla sua concentrazione. Ad esempio, i capelli scuri sono più resistenti ai raggi UV e al decadimento rispetto ai capelli chiari a causa della maggiore fotostabilità (cioè non si degrada quando esposto alla luce) dell’eumelanina rispetto alla feomelanina.

La melanina influisce sul colore dei capelli con l’età

La melanina subisce significativi cambiamenti di pigmentazione durante la vita di una persona. In altre parole, il colore dei capelli non rimane dello stesso colore. Questo è il motivo per cui un bambino biondo può cambiare colore e tendere verso il moro durante l’adolescenza e l’età adulta. Questo fattore può anche essere influenzato da altre cause esterne, come tossine, sostanze inquinanti e clima. Il rallentamento della produzione di melanina è semplicemente una parte dell’invecchiamento. La ricerca ha scoperto che la maggior parte delle persone inizia a sviluppare capelli grigi o bianchi prima dei 50 anni.

La melanina influisce anche sulla vitalità dei capelli

Il rallentamento della melanina non influisce solo sul pigmento dei capelli. In effetti, essa svolge un ruolo protettivo: maggiori quantità di eumelanina proteggono i capelli da alti livelli di esposizione al sole e dalle sue conseguenze indesiderate come secchezza e fragilità. Ecco perché i capelli grigi, privi di melanina, hanno spesso una consistenza secca e fragile.

Gli integratori di melanina possono aiutare a ripristinare il colore e la vitalità dei capelli?

Finora, non ci sono state ricerche scientifiche sufficienti per dimostrare che gli integratori di melanina possono aiutare a prevenire o invertire i capelli grigi. Questi prodotti spesso non sono nemmeno approvati: decidi tu stesso se ne vale la pena.

Alcuni alimenti possono aumentare la crescita della melanina nei capelli?

Molti alimenti sono ricchi di vitamine che stimolano i capelli. La categoria include in gran parte alimenti con alte concentrazioni di antiossidanti, che hanno dimostrato di aumentare la produzione di melanina. Come ulteriore vantaggio, gli antiossidanti aiutano a difendere le cellule dagli effetti dannosi dei radicali liberi. Gli alimenti ricchi di antiossidanti sono:

  • cioccolato fondente
  • mirtilli
  • verdure a foglia verde
  • fagioli
  • carciofi

Alimenti contenenti rame

Poiché il rame svolge un ruolo importante nella produzione di melanina, è consigliato includere nella tua dieta anche i seguenti alimenti:

  • polpa di granchio
  • mandorle
  • lenticchie
  • arachidi
  • fegato di manzo
  • funghi bianchi

Le vitamine B6 e B12

Le vitamine B6 e B12 possono aiutare ad aumentare la produzione di melanina? È stato anche dimostrato che le vitamine B6 e B12 aumentano la produzione di melanina. La vitamina B6, nota anche come piridossina, innesca la produzione di enzimi e reazioni chimiche che stimolano il metabolismo delle proteine ​​dei capelli (cheratina e melanina) nei follicoli piliferi. Questa vitamina migliora la nutrizione dei follicoli piliferi con cheratina e melanina, che a loro volta favoriscono la crescita e il rinnovamento dei capelli. La vitamina B12, chiamata anche cobalamina, promuove la crescita sana dei capelli aumentando la produzione di globuli rossi. Di conseguenza, i capelli crescono meglio e si saturano di cheratina, la forma di proteina contenuta nel fusto del capello.

La carenza di vitamina B12 può causare capelli grigi?

Uno studio precedente ha scoperto che una carenza di carenza di vitamina B12 può causare capelli grigi prematuri. I ricercatori hanno scoperto che circa il 55% dei partecipanti allo studio con anemia aveva i capelli grigi prima di compiere 50 anni. Questo è stato confrontato con il 30% del gruppo che non aveva capelli grigi. Poiché i capelli grigi possono essere causati dallo stress, l’implementazione della vitamina B12 – sia con la dieta che con integratori – può essere d’aiuto. Gli alimenti ricchi di vitamina B12 includono:

  • carne
  • pollame
  • pesce
  • uova
  • latticini

Perché mi cadono solo i capelli grigi?

I capelli grigi indicano che c’è uno squilibrio di ormoni dovuto alla dieta, alle abitudini di vita, allo stress o sono causati all’invecchiamento. Questo squilibrio può causare la caduta dei capelli grigi poiché i follicoli piliferi non producono con la stessa capacità di una volta. In sintesi, questo fenomeno potrebbe essere la causa della transizione dei follicoli piliferi in fasi in cui non dovrebbero trovarsi. Ad esempio, in alcuni casi il corpo potrebbe vivere troppo stress e questo potrebbe causare l’interruzione del ciclo di crescita dei capelli. Tutto ciò potrebbe essere la causa della caduta dei capelli grigi, mentre i nuovi capelli stanno tentando di crescere, sostituendo quelli già esistenti (e con melanina). Se poi constatiamo che i capelli grigi sono solitamente più deboli dei capelli normali, è normale che anche questi siano i primi a cadere.

Conclusioni

Sono stati effettuati diversi studi per cercare di capire se la correlazione di una perdita di melanina (e quindi, una capigliatura prevalentemente grigia), potrebbe provocare con più facilità una caduta dei capelli. Esistono molte evidenze a favore del fatto che i capelli grigi sono anche i più deboli, spesso causati dall’invecchiamento e da un rallentamento della produzione “normale”. Per questo motivo, non dovrebbe nemmeno stupire se questi sono i primi capelli a cadere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here