Saturday, April 13, 2024
Alopecia femminileIl termoprotettore può aiutare contro la calvizie?

Il termoprotettore può aiutare contro la calvizie?

I termoprotettori si trovano generalmente sotto forma di spray, creme, schiume e/o balsami senza risciacquo. Sono tutti realizzati per proteggere le ciocche prima dello styling termico da un asciugacapelli o una piastra. Per servire a questo scopo, è molto comune che contengano due siliconi: il ciclometicone e il dimeticone. Anche se un uso ripetuto e continuato di accessori con calore è molto sconsigliato, alcuni esperti hanno avanzato delle teorie in merito al possibile beneficio dell’utilizzo di questi spray per coloro che soffrono di calvizie. Se l’argomento ti interessa, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo messo assieme tutte le informazioni più importanti, per sapere tutto ciò che c’è da sapere.

Siliconi e styling a caldo

Il ciyclomethicone è un silicone trasparente, a rapida evaporazione e molto leggero comunemente usato nei prodotti per capelli senza risciacquo. Aiuta a dare ai capelli quella sensazione “lisci come seta”. Il dimeticone, il tipo più comune di silicone, viene utilizzato principalmente in balsami e districanti senza risciacquo a causa delle sue proprietà lucidanti e lenitive. Ha una sensazione più pesante del cyclometichone e potrebbe essere un pò più difficile da risciacquare, ma è ciò che ricopre e districa le ciocche e dona loro quella sensazione di scorrevolezza.

I termoprotettori sono sicuri?

Nonostante il paragrafo sopra, non preoccuparti: entrambi gli ingredienti sono sicuri e comunemente usati nei prodotti per capelli. Il fatto che siano praticamente onnipresenti, attesta quanto siano realmente efficaci nel migliorare la nostra esperienza di cura dei capelli. Un termoprotettore utilizza composti siliconici per rivestire i capelli con uno strato resistente all’acqua e termoprotettivo. Questo rivestimento riduce la porosità della ciocca di capelli (la proprietà responsabile di rendere le ciocche di capelli super sensibili all’umidità e ai cambiamenti climatici). In secondo luogo, aiuta anche a ridurre al minimo i danni: se hai mai colorato, stirato o trattato i capelli in qualche modo, o addirittura li hai esposti ai soliti colpevoli estivi come cloro, troppi raggi UV o acqua salata, i tuoi capelli sono particolarmente vulnerabili. Infine, danno alle tue ciocche quella famosa levigatezza che è fin troppo importante nel processo di styling.

Alcune cose da ricordare quando si applicano i termoprotettori

  • Spruzza da una distanza di 10-12 cm dalla testa. Questo creerà una distribuzione più ampia e uniforme.
  • Creme e mousse dovrebbero essere usate con parsimonia: di solito è sufficiente una noce di prodotto da distribuire uniformemente.
  • La protezione termica è quel tipo di cura di cui i nostri capelli hanno bisogno contro l’esposizione al calore. Ogni volta che usi lo styling a caldo dovrebbero essere una priorità.

Come prevenire la caduta dei capelli causata dal calore?

La buona notizia è che la caduta dei capelli causata dal calore di solito non è permanente. Il danno può provocare capelli flosci, capelli dall’aspetto secco o punte sfilacciate. Ma raramente significa che i capelli non possono ricrescere più forti e più sani. Ecco alcuni passaggi che puoi intraprendere per aiutare a invertire e prevenire la caduta dei capelli a causa dei danni causati dal calore.

1. Rafforza i capelli dall’interno

Qualsiasi sia la condizione dei tuoi capelli o il livello di danno, inizia sempre con ciò apporti dentro il tuo corpo. In commercio esistono degli integratori che supportano la crescita sana dei capelli dall’interno, rafforzando le ciocche esistenti alle radici, prevenendo i danni ai capelli e la caduta. Man mano che i capelli crescono, saranno più forti a livello del follicolo e più resistenti ai danni causati dal calore. Tutto ciò porterà a capelli meno fragili e che cadono con meno frequenza.

2. Usa prodotti per capelli di alta qualità

L’ultima cosa che vuoi fare è incorrere in ulteriori danni e prodotti per capelli di bassa qualità. Anche se le tue disponibilità economiche sono limitate, considera che prodotti come shampoo e balsamo non dovrebbero essere usati tutti i giorni: vedili più come un investimento per il futuro. Per garantire un’idratazione adeguata per i capelli danneggiati dal calore, utilizza shampoo e balsami idratanti di qualità, magari contenenti proteine ​. I nostri ingredienti preferiti sono cheratina, biotina, zinco e pantenolo per rafforzare le ciocche di capelli e fornire un’idratazione leggera, che non appesantisce.

3. Facilita lo styling termico

Se ti stai chiedendo quanto spesso dovresti prenderti una pausa dallo styling a caldo, devi considerare lo stato attuale dei tuoi capelli e seguire i consigli del tuo parrucchiere. Se vedi molte doppie punte e rotture o stai perdendo molti capelli, è meglio sospendere lo styling a caldo per un pò. Come regola generale, cerca di non scaldare i capelli quando sai non andrai da nessuna parte: un break, ogni tanto fa bene. Per aiutare a prevenire la caduta dei capelli, cambia anche le tecniche di styling a caldo. Tutto il calore è dannoso, ma i ferri arricciacapelli e le piastre generalmente raggiungono temperature più elevate rispetto agli asciugacapelli. Prova a saltare queste abitudini un paio di volte a settimana. Inoltre, assicurati di muovere costantemente il braccio quando usi l’asciugacapelli, nonché tenerlo a distanza debita dalla testa. Indipendentemente dalla tecnica utilizzata, non saltare la protezione che può darti un termoprotettore.

4. Essere proattivi è determinante

Per prenderti cura dei tuoi capelli e prevenire la caduta a causa dei danni causati dal calore, non limitarti a trattarli dopo che è successo. Previeni i danni, seguendo una routine di cura che può assicurarti un’idratazione adeguata, soprattutto durante i cambi di stagione. Ogni volta che fai lo shampoo, assicurati di utilizzare un balsamo idratante e bilancialo con una maschera proteica almeno due volte al mese. In più, potresti effettuare fare un test di allungamento: bagna circa 5-6 capelli e tirali delicatamente. Se i tuoi capelli si allungano e non si ritraggono, potrebbero aver bisogno di proteine. Se non sembrano allungarsi di molto, potrebbero aver bisogno di idratazione. Il risultato ideale sarebbe che allungandosi, dovrebbero recuperare la loro lunghezza originale. In quel caso, hanno probabilmente un aspetto sano e idratato, nonché le giuste proteine.

Conclusioni

Quando si tratta di curare i nostri capelli, sarebbe bene seguire una regola molto vecchia. Presta attenzione alle condizioni e sagrano loro stessi a dirti di cosa hanno bisogno. Nonostante ciò, sei anche il buon senso: non eccedere con l’utilizzo di strumenti a caldo e usa sempre un termoprotettore. Soprattutto coloro che tendono a dei capelli diradati o che cadano, potrebbero vedere dei risultati eccellenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here