Sunday, June 23, 2024
NotiziaTinture per capelli organiche, funzionano?

Tinture per capelli organiche, funzionano?

I capelli bianchi sono una sfortuna che può capitare ad uomini e donne di ogni età, e in questo caso non esiste altra soluzione se non ricorrere alla tintura. In altri casi, la colorazione periodica non è tanto una necessità quanto un piacere: è bello cambiare stile, magari seguendo le mode del momento o le stagioni. Ma cosa succede quando ci si sottopone a questi trattamenti in modo continuato? Purtroppo i capelli non reagiscono bene, soprattutto in quei soggetti che hanno già delle problematiche sottostanti, come diradamento o capelli eccessivamente fragili o fini. Per loro, e per tutti quelli che vogliono dire basta ai prodotti aggressivi, è possibile passare alla tintura organica. Funziona? Riesce davvero a coprire i miei capelli bianchi – vi chiederete voi. Beh, l’abbiamo chiesto anche noi ai nostri esperti, e quello che abbiamo scoperto è stato condensato in questo articolo. Assicurati di leggerlo tutto fino alla fine per sapere tutto quello che è necessario!

Gli effetti della colorazione chimica sui capelli a lungo termine

Danni ai capelli

La cuticola è lo strato protettivo esterno del fusto del capello. I coloranti chimici possono causare l’apertura della cuticola, danneggiandola e aumentandone la porosità. Inoltre, i nostri capelli sono composti da una proteina chiamata cheratina. La colorazione chimica può provocare la perdita delle proteine ​​dai capelli, contribuendo a indebolirli.

Capelli eccessivamente secchi e fragili

I coloranti chimici possono privare i capelli dell’umidità naturale, facendoli diventare estremamente secchi. Nel corso del tempo, i capelli potrebbero essere inclini alle doppie punte.

Irritazione del cuoio capelluto

Alcuni potrebbero manifestare irritazione del cuoio capelluto o reazioni allergiche alle sostanze chimiche presenti nelle tinture per capelli.

Modifiche alla struttura dei capelli

La colorazione chimica può essere così forte da alterare la struttura naturale dei capelli, rendendoli diversi (ad esempio, più lisci) rispetto ai capelli non trattati.

Effetti cumulativi nel tempo

L’applicazione ripetuta di tinture per capelli può portare ad un accumulo di sostanze chimiche sul fusto del capello, compromettendone la salute in generale.

È solo chimica?

A volte è anche etica. È infatti dimostrato che molte aziende hanno necessità di dover testare i prodotti sugli animali per poter produrre il loro prodotto. Tuttavia, il fatto di comprare una tintura pubblicizzata come “organica”, non significa che automaticamente i nostri piccoli amici non hanno ricevuto crudeltà. Il miglior modo per poter sapere questo dettaglio importante è conoscere bene l’azienda, leggere l’etichetta, visitare il sito web e, se necessario, prendere contatti con il servizio clienti.

Differenza tra colorazione chimica e organica

Colorazione organica

Ingredienti

Gli ingredienti sono di origine vegetale: come estratti vegetali, frutta ed erbecome l’henné, l’indaco, la camomilla e la barbabietola rossa.

Metodo di funzionamento

I coloranti organici spesso rivestono il fusto del capello anziché penetrarlo.

Durata del risultato

I coloranti organici forniscono colore per una durata più breve rispetto ai coloranti chimici.

Benefici

Le tinture per capelli organiche sono considerate più delicate sui capelli, con meno rischio di danni alla cuticola e perdita di proteine. Anche la fragranza è più naturale all’olfatto, rispetto all’odore chimico forte dei coloranti tradizionali.

Colorazione chimica

Ingredienti

Le tinture chimiche per capelli contengono sostanze chimiche sintetiche, come ammoniaca, perossido e vari coloranti. Queste sono necessarie per penetrare nel fusto del capello e alterarne il colore.

Metodo di funzionamento

I coloranti chimici penetrano nel fusto del capello e fino ad alterare il colore naturale della persona. Ciò comporta spesso l’apertura della cuticola per consentire al colore di raggiungere la corteccia del capello.

Durata del risultato

Spesso di lunga durata, ma sono necessari ritocchi frequenti quando si verifica la crescita di nuovi capelli.

Potenziali problemi

L’uso di sostanze chimiche come ammoniaca e perossido può causare danni, tra cui danni alla cuticola, perdita di proteine ​​e aumento della porosità dei capelli.

Inoltre, è frequente sperimentare irritazione del cuoio capelluto o reazioni allergiche alle sostanze chimiche sintetiche presenti nelle tinture chimiche per capelli, soprattutto in viso e nelle zone circostanti all’area trattata.

Per chi è consigliata la tintura organica?

Innanzitutto diciamo che coloro che sono allergici a molte sostanze chimiche, potrebbero optare con sicurezza (anche perché non hanno altra scelta). Anche le donne che allattano o incinta potrebbero considerare la tintura organica, in quanto non hanno accesso a quella tradizionale. Stessa cosa per i vegani, o coloro che non vogliono strapazzare o stravolgere la propria capigliatura naturale, ma dare giusto un ritocco.

Ma riesce a coprire i capelli bianchi ed essere efficace?

La risposta è: dipende. Da un punto di vista tecnico, se hai i capelli completamente bianchi, probabilmente una tintura all’henné potrebbe essere efficace (poiché la base è già bianca, quindi il colore può “aggrapparsi” all’esterno del capello con facilità). Tuttavia, lo stesso non può dirsi di chi ha dei capelli molto scuri e cerca una soluzione chiara – ad esempio, da un castano vuole passare al biondo. La tipologia di colore, non potrebbe funzionare.

È dunque molto personale, per alcuni potrebbe funzionare benissimo, per altri non proprio. In caso di dubbio, il nostro consiglio è cercare un parrucchiere vegano, o che lavora esclusivamente con tinture organiche: analizzando le tue ciocche, sarà in grado di consigliarti bene sul da farsi.

Conclusioni

Tra coloro che amano colorare i capelli, c’è una percentuale che conosce le tecniche naturali – o forse come te, ne ha sentito parlare e vuole provarle. In effetti, in natura esistono tantissime sostanze coloranti, derivate da erbe o piante, e che, se abbinate alla persona giusta, potrebbero dare dei risultati. Ad esempio, la camomilla per chi ha i capelli chiari è un ingrediente molto utilizzato, così come il caffè per chi è invece scuro o scura.

In commercio è possibile acquistare delle tinture organiche, scelte da tanti per varie motivazioni. A volte si tratta di ideologie, ma altre volte è perché c’è chi ha deciso di dire basta alle colorazioni chimiche. L’efficacia varia a seconda della propria situazione singola. Utilizzare un colore tradizionale dal parrucchiere ha molti svantaggi, ma anche la capacità di durare a lungo, e aprire le cuticole dei capelli e “riempirle” praticamente con qualsiasi colore e a lungo. Puoi sperimentare per capire cosa va bene per te, oppure rivolgerti ad un parrucchiere organico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here