Thursday, June 13, 2024
Perdita di capelliCos’è l’alopecia da infiammazione e come si cura?

Cos’è l’alopecia da infiammazione e come si cura?

L’alopecia è una malattia che può colpire uomini e donne di qualsiasi età e può avere le cause più svariate. Sebbene le tipologie più pericolose (considerati gli effetti permanenti) sono quelle che derivano dalla genetica, è anche vero che altre tipologie di problemi (ad esempio, malfunzionamento del sistema immunitario o infiammazioni) potrebbero causare una caduta di capelli con gli stessi sintomi rispetto ad una tipologia temporanea. Per cercare di capire come si differenziano le cadute di capelli causate da infiammazioni del cuoio capelluto, abbiamo pensato di parlare con i nostri esperti e mettere assieme tutte le informazioni più importanti in merito all’argomento. Se sei interessato o interessata, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine punto e troverai tutte le informazioni più importanti che bisogna sapere!

Vari tipi di alopecia

Quanti tipi di alopecia esistono? Questa può essere una domanda molto interessante perché in realtà sono di tipologia molteplice e spesso i sintomi che si registrano possono essere simili, mettendo in confusione anche gli occhi più esperti. Precisando che soltanto la visita di uno specialista può portare ad una risoluzione del problema in alcuni casi, ecco un elenco che distingue le tipologie di caduta di capelli più importanti. Continua a leggere il paragrafo per scoprire quali sono le cadute di capelli che colpiscono uomini e donne e se sono di tipologia permanente o possono essere risolte.

Alopecia maschile

Alopecia androgenetica

Si tratta della tipologia di caduta di capelli maschili più frequente, che si manifesta attraverso uno schema ben predefinito. Cominciando con l’affinare i capelli sulla coronoa della testa, causa un recesso graduale dell’attaccatura dei capelli.

Alopecia areata

Quando il sistema immunitario per sbaglio attacca i follicoli piliferi, inizia un processo di cosiddetta miniaturizzazione, per cui gli stessi attraverso un processo degenerativo di distruzione.

Telogen Effluvium

In questo caso, i capelli cadono a causa di uno shock di tipo temporaneo e dovrebbero ricrescere non appena l’evento si conclude. Si tratta di una procedura molto semplice: i capelli entrano in una fase di riposo e ci rimangono fin quando la situazione non rientra alla normalità.

Alopecia causata da farmaci

Alcuni farmaci molto forti possono causare una causa di capelli che si risolve non appena la cura si interrompe. Questo è il caso dei farmaci contro il cancro e alcuni psicofarmaci.

Alopecia cicatriziale

Questa tipologia di caduta dei capelli che viene prodotta da un’infiammazione, sarà affrontata in dettaglio nel prossimo paragrafo. Si tratta di uno tipologie di caduta permanente, causata da alcune problematiche relative alla pelle o infezioni della stessa.

Alopecia femminile

Alcune tipologie di cadute di capelli per donna non saranno elencate qui in quanto sono uguali a quelle degli uomini (alopecia androgenetica, alopecia areata, alopecia cicatriziale, ecc.). Ecco quelle che invece riguardano soltanto le donne.

Caduta dei capelli causata da cambiamenti ormonali

Durante l’arco della vita, le donne sono sottoposte a cambiamenti ormonali di tipo continuativo e abbastanza severo. Non tutti gli organismi reagiscono in modo positivo: per questo motivo, le donne sono soggette a delle problematiche relative all’alopecia a causa di diversi fattori come la gravidanza, il ciclo mestruale, la menopausa, PCOS, ecc.

Alopecia da trazione

Quando si indossano capigliature molto strette per periodi di tempo prolungati, è possibile che la persona accusi una causa di capelli specifica detta “alopecia da trazione”. Generalmente riguarda le donne perché sono quelle che hanno più estro nel nell’acconciarsi. Sono a rischio quindi coloro che indossano spesso extension, trecce, code molto fitte, ecc. La notizia positiva è che cambiando le abitudini, si può risolvere il problema in modo definitivo.

Alopecia e infiammazione: che relazione c’è?

La relazione tra infiammazione si riscontra quando i follicoli piliferi sono infiammati e di conseguenza, comportano una certa caduta dei capelli. Vediamo insieme quali sono i casi di cadute di capelli provocati da un’infiammazione.

Alopecia areata

Alcuni casi, quando l’informazione dei follicoli piliferi diventa cronica, l’organismo fa un errore e abbassa il livello del sistema immunitario. Così facendo, i follicoli piliferi sono attaccati dallo stesso organismo. In risposta, la fase di riposo del ciclo vitale dei capelli diventa praticamente interminabile e la persona si ritrova con delle zone calve sul cuoio capelluto, ma anche su altre aree del corpo.

Alopecia cicatriziale

Alcune malattie croniche del derma, come il lichen planopilaris e lupus eritematoso discoide, possono infiammare il cuoio capelluto provocando delle cicatrici nella zona dei follicoli piliferi. Ciò comporta una distruzione dei follicoli piliferi ed è una tipologia di caduta di capelli di tipo permanente.

Alopecia causata da infiammazioni di tipo generico

Altre malattie come infezioni, psoriasi o dermatite seborroica, sebbene di per sé non causino una cicatrizzazione del cuoio capelluto, sono comunque in grado di provocare delle cadute di capelli che si manifestano in modo molto individuale. La buona notizia è che in questi casi si tratta di poter riuscire ad eliminare il problema per risolvere una caduta che non è di tipo permanente.

Come si cura l’alopecia causata da un’infiammazione?

Per dare una posologia bisognerebbe avere una prognosi, per questo motivo bisogna considerare ogni caso a sé in base alle caratteristiche dell’individuo e alla situazione della degenerazione della malattia stessa. In modo generico, possiamo dire che questi sono i farmaci che generalmente vengono prescritti quando si soffre di una caduta di capelli causata da infiammazione:

  • Corticosteroidi
  • Farmaci immunosoppressori
  • Immunoterapia topica
  • Shampoo antinfiammatori
  • Antibiotici o antifungini

Conclusioni

Avere un’infiammazione dei follicoli piliferi non significa necessariamente soffrire di una caduta di capelli, ma in alcuni casi è quasi inevitabile. Bisogna innanzitutto distinguere quelle malattie (come il lichen o il lupus) da una semplice infiammazione dei follicoli piliferi che purtroppo danno vita a cicatrici che sono le cause una distruzione dei bulbi e di conseguenza, di una malattia di tipo permanente. In altri casi più lievi, come in presenza di una dermatite seborroica, l’infiammazione potrà essere curata e una volta fatto ciò, la crescita dei capelli dovrebbe risolversi. In ogni caso, data la complessità della situazione e dell’individualità della persona, se ti ritrovi con dei sintomi di caduta di capelli che sono ricollegabili a delle infiammazioni, è necessario contattare un medico il più il prima possibile.In questo articolo parleremo dei farmaci da utilizzare dopo un trapianto di capelli. Visita il nostro blog!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here